MT è un servizio di car sharing tra famiglie e tra vicini di casa

  

A che cosa serve

  

MT mette in contatto persone e famiglie che hanno bisogno dell’auto per un periodo limitato della giornata o della settimana.

  

Con MT condividi l’auto e condividi le spese. Capita la convenienza?

  

MT è facilissimo.

  

 

Se hai un’auto e vuoi condividerla per condividere le spese

 

  1. inserisci i tuoi dati;

  2. inserisci i dati dell’auto che intendi mettere in condivisione;

  3. inserisci i periodi della giornata e i giorni della settimana in cui rendi disponibile l’auto: il sistema dei moduli

  4. segnala il luogo di parcheggio abituale  - attenzione non devi inserire il tuo indirizzo di casa, basta una strada di massima, meglio se è la strada principale più vicina a te, serve a dare un riferimento per l’annuncio ai tuoi possibili partner.

 

 

Se non hai l’auto, ma hai capito che qualche volta un’auto ti farebbe proprio comodo

 

  1. inserisci i tuoi dati

  2. segnala le caratteristiche di massima che dovrebbe avere l’auto che cerchi

  3. inserisci i periodi della giornata e i giorni della settimana in cui hai bisogno dell’auto: il sistema dei moduli

  4. inserisci la tua via di riferimento – attenzione non devi inserire il tuo indirizzo di casa, basta una strada di massima, meglio se la strada principale più vicina a te.

  

Provalo subito!

  

 

Ho un’auto, voglio condividerla

 

 

  

Cerco un’auto in condivisione

 

  

MT mette a disposizione in esclusiva agli utenti del sito, in maniera del tutto gratuita, un contratto standard per la condivisione dell’auto, delle spese e delle incombenze.

Grazie all’archivio di utenti di MiautoTuauto potrai cercare nel nostro database i potenziali partner e entrare in contatto con loro.

 

Ecco un esempio:

GIOVANNI possiede un’auto, ma lavora in centro e usa i mezzi pubblici. Durante la settimana non esce mai la sera, ma non vede l’ora che arriva il venerdì per prendere la macchina e andare nella sua casa in campagna.

MARTA non ha un’auto, è una studentessa fuori sede e abita vicino casa di Giovanni. Non ha la macchina, il sabato e la domenica prende il treno e va a trovare i suoi genitori, ma durante la settimana le piacerebbe uscire in macchina il pomeriggio e la sera.

ANTONELLA invece, un’altra vicina di casa, ha bisogno della macchina solo la mattina, quando va a accompagnare i figli a scuola e a fare la spesa. Neanche lei possiede un’auto.

MiautoTuauto fa incontrare Giovanni, Marta e Antonella.

Loro si mettono d’accordo sulle modalità di utilizzo dell’auto e si dividono le spese e i compiti di manutenzione. Capita la convenienza?

Con il sistema dei moduli Giovanni offre in condivisione la sua auto, tenendola per sé dal venerdì pomeriggio alle 13 a tutta la domenica, utilizzando 7 moduli (35% delle spese di gestione - vedi il sistema dei moduli).

Marta che cerca un’auto da utilizzare ma non può o non vuole comprarsene una, prenderà in condivisione l’auto solamente per il pomeriggio e la sera dal lunedì al giovedì, utilizzando 8 moduli (40% delle spese di gestione - vedi il sistema dei moduli)

Antonella invece la macchina serve solo la mattina dal lunedì al venerdì, quando porta i bambini a scuola e va fare la spesa. Potrebbe utilizzare l’auto di Giovanni per i restanti 5 moduli  (25% del sistema di gestione - vedi il sistema dei moduli).

Quindi, Giovanni che ha un’auto ma la utilizza poco, risparmierebbe ben il 65% delle spese di gestione, mentre Marta e Antonella SENZA ACQUISTARE un’auto potrebbero averne una a disposizione per un periodo limitato di tempo pagando rispettivamente il 40% e il 25% delle spese di gestione. Capita la convenienza?